Navigatore: Mený testata | Area mený | Contenuto

foreign users visiteurs étranger
StampaVersione stampabile

Convegni FAI Milano

Il convegno FAI dell'11  marzo ha interessato i temi della logistica, delle novità normative, la concorrenza europea. Sono stati approfonditi, tra gli altri, i temi del rapporto vettore-committente, la corretta gestione del personale, con riferimento particolare agli autisti, la locazione del veicolo senza conducente, le responsabilita' in caso di incidente, le nuove regole sul distacco e la somministrazione internazionale.  

Il 25 giugno 2016 lo Studio Legale Associato ha organizzato, insieme a FAI Milano, un nuovo convegno, stavolta per trattare la sicurezza nel trasporto merci su strada, approfondendo la normativa attuale e i modelli 231, il nuovo reato di omicidio stradale ed altri temi anche in rapporto all'immigrazione clandestina e ai fenomeni di terrorismo.

Infatti in base al Decreto Legislativo 231/2001 le aziende possono essere chiamate a rispondere in sede penale per taluni reati, commessi dai propri amministratori o dipendenti nel proprio interesse o vantaggio e le nuove norme sul Codice della Strada, che introducono la fattispecie dell’omicidio stradale, possono avere pesanti ripercussioni sui conducenti e di conseguenza sulle aziende del settore autotrasporto. 

In tale contesto diviene indispensabile, oltre ad una approfondita conoscenza della normativa, l’adozione da parte dell’azienda di un modello di organizzazione, gestione e controllo, finalizzato a prevenire e contrastare tali situazioni, riducendo quanto più possibile il rischio per l’imprenditore di essere chiamato a rispondere per uno dei reati sanzionati, appunto, dalla 231.

L’azienda che intraprende un programma di conformità a tale normativa ha, indubbiamente, uno strumento difensivo in più da far valere nell’ipotesi di contestazione di un reato: invocare la propria diligenza organizzativa, per chiedere l’esclusione o, quantomeno, la limitazione della propria responsabilità (derivante da uno dei reati sanzionati dal D.Lgs. 231).

 

Il 30 ottobre 2015 lo Studio Legale Associato aveva organizzato, sempre in collaborazione con FAI Milano e con l'Ufficio Legale di Confcommercio, un  convegno sulla regolamentazione del trasporto merci su strada, facendo il punto sull’attuazione pratica della normativa sull’autotrasporto, con particolare riferimento alle disposizione introdotte dal Decreto Legislativo n.286 di riforma del settore  e approfondendo le problematiche specifiche del mercato del trasporto, con riguardo alla presenza sempre più massiccia dei vettori stranieri, con i fenomeni della somministrazione internazionale del personale e del cabotaggio.




| ©2017 Studio Legale Associato Calleri Noviello & Morazzoni Sangalli P.IVA e C.F. 05540340964